Cagliostro – Un nobile viaggiatore del XVIII secolo

Il libro di Raffaele De Chirico, commentato da Tommaso De Chirico, è frutto di un’appassionata indagine intorno alla figura del Conte di Cagliostro. Una vasta documentazione, raccolta nel corso di approfondite ricerche d’archivio, completa la narrazione ricca di eventi della vita del grande Maestro.

Il professor Raffaele De Chirico è nato a Terlizzi (Bari) il 28 gennaio 1912; laureato in Matematica Pura all’Università di Napoli il 10 giugno 1937, già Ufficiale del Regno in zona di guerra dal 1942 al 1944, è stato insegnante di ruolo nelle Scuole di Stato. Autore di testi di Matematica per le Scuole Superiori, ha pubblicato nel 1962 per l’editore L. Trevisini di Milano il testo in tre volumi di Osservazioni scientifiche per la Scuola Media unificata; per questa opera ha ricevuto, nella seduta del 13 giugno dello stesso anno, una menzione particolare dall’Accademia Nazionale dei Lincei: “Il lavoro del prof. Raffaele De Chirico vuol rispondere alle esigenze del nuovo tipo d’insegnamento delle discipline scientifiche introdotte nella scuola stessa; appare in complesso un tentativo ben riuscito che merita di essere segnalato.” Nel 1990, dopo decenni di studi e di ricerche sull’argomento, ha pubblicato presso l’editore Atanòr, il libro, ormai fuori catalogo: il Processo della Santa Inquisizione a Cagliostro e la sua fuga da San Leo, lasciando tuttavia, in attesa di una nuova occasione editoriale, numerosi appunti originali e un manoscritto inedito sul personaggio. Appassionato di Esoterismo, è stato l’ultimo esponente della Società per lo Studio della Biopsichica, della Associazione Spirituale italiana e del Centro di Ultrafania, Istituzioni culturali fondate negli anni trenta del XX secolo dall’Avvocato Gino Trespioli, cui hanno fatto parte il Comm. Borsalino, il Cav. De Musis, il rag. Bergomi, l’architetto Bianchi, il dott. Cazzamalli, il prof. Ernesto Bozzano, il prof. Pietro Ubaldi, il dott. Avvocato Angelo Bordoni e la medium “messaggera dello Spirito Occulto” Bice Valbonesi. Si è serenamente spento a Milano il 7 dicembre 1991.

Formato: libro cartaceo, 430 pagine

 

Acquista il libro