I Maestri della Medicina Naturale

Chi sono i Maestri?

4 ritratti dei giganti

Il dottor Samuel Hahnemann, che ha fondato le sue teorie sull’Omeopatia prendendo a prestito la Legge dei Simili, risalente sin dall’antichità, per la prima volta ha proposto in Medicina il concetto di Miasma e di Malattie Croniche, tesi che rivoluziona la visione epistemologica delle malattie, dalle cause e dalle modalità del decorso fino al profondo significato della loro presenza e dello sviluppo nell’organismo umano.

Il dottor James Tyler Kent, che fu il suo discepolo ideale, ha tracciato le linee guida sulle quali tutti gli omeopati del suo tempo, e quelli successivi fino ad oggi, si sono uniformati per coordinare i metodi e i risultati dell’esperienza clinica nel campo dell’Omeopatia.

George Soulié de Morant, invece, che fu un noto diplomatico francese in Cina nei primi decenni del XX secolo e sinologo di fama mondiale, ebbe come merito principale quello di aver fatto conoscere in Francia, e di conseguenza all’Occidente, in modo corretto e finalmente completo, la teoria e i principi della Medicina Tradizionale Cinese, dell’Agopuntura Cinese e della Moxibustione, attraverso i testi classici della Cina; tali metodiche fino a quel tempo erano poco conosciute ed erano considerate solo alla stregua di curiosità folkloristica, non certamente come valido approccio diagnostico e terapeutico alternativo a quello occidentale.

Il dottor Edward Bach, infine, merita una menzione speciale per aver ideato un modo di terapia semplice, ma efficace e alla portata di tutti, utilizzando i banali fiori dei nostri giardini: la cosiddetta Floriterapia.

Altro ancora in…

Tutti questi profili ed altri ancora sono dettagliati nel mio libro I Giganti della Medicina Naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *